Select Page

“Lo stile di questa compilation è sicuramente connotato dall’ampio uso di strumenti elettronici. E’ il sound che oggi prediligo, una scelta,  condivisa anche da grandissimi, vedi gli ultimi lavori di Hans Zimmer, Greenwood ed altri.  Un mix fra strumenti acustici, mai lasciati puri, e una struttura analogica seriale ispirata a mondi come quello descritto da Trend Reznor, NIN, (The Social Network) lo stesso Zimmer  (2049, Dunkir, Interstellar), la cinematografia di Refn (Drive in particolare), Kyle Dixon (Stranger Things) tanto per citare alcuni esempi. L’utilizzare l’elettronica è un percorso organico con la mia esistenza, un linguaggio che uso naturalmente e che fa parte del mio dna come la il rock e la sinfonica. Un mondo che penso adattissimo ad unirsi al tuo linguaggio cinematografico.”

Contact
korbenmusic@gmail.com

[instagram-feed]